Marc Soler si trasferisce negli Emirati Arabi Uniti: «È stato facile fare il cambio»

Marc Soler ha voltato pagina su Abbigliamento Ciclismo Movistar con un trasferimento di alto profilo negli Emirati Arabi Uniti questo inverno che potrebbe ripagare tutti.

Il pilota spagnolo, a volte incoerente ma di grande talento, si unisce agli Emirati Arabi Uniti con un contratto biennale dopo aver corso sette anni nel franchise Movistar.

«È stato molto facile prendere la decisione di cambiare squadra e venire qui», ha detto Soler in un video di squadra. «Sono veramente felice. Dopo sette anni, è arrivato il momento di cambiare».

Soler, 28 anni, una volta è stato scelto come futuro vincitore di un grande tour. Gli sforzi per la leadership in Movistar sono vacillati a causa di sfortuna e incidenti, ma spera che un nuovo inizio negli Emirati Arabi Uniti invierà la sua carriera su una nuova pista.

«Posso dire che non vedo l’ora di iniziare questo nuovo capitolo», ha detto. “Sono fiducioso di poter aiutare la squadra e poter migliorare. Mi piacerebbe vincere una gara o essere vicino in una corsa a tappe di una settimana”.

Soler ha vinto una tappa alla Vuelta a España 2020, ma notoriamente si è infuriato nell’edizione precedente del Grand Tour spagnolo quando gli è stato ordinato di sedersi quando era in prima linea ad Andorra per aiutare a trainare l’allora capitano della classifica generale Nairo Quintana.

Quintana ha preso la maglia rosa quel giorno e in seguito è arrivato quarto assoluto, ma Soler era furioso. Il suo capriccio in seguito ha provocato discordia all’interno della squadra e Soler si è scusato pubblicamente il giorno successivo.

Per il 2022, Soler avrà una prima metà della stagione intensa, comprese le gare a tappe in Catalogna, Tirreno-Adriatico e Paesi Baschi. Un ritorno alla Vuelta potrebbe essere nelle carte più avanti nella stagione.

In questo momento, è stato disegnato per unirsi alla squadra del Tour de France con Tadej Pogačar.

«Voglio davvero essere lì per aiutare Tadej a vincere il terzo Tour de France consecutivo», ha detto. “Credo che con questa squadra con i suoi piloti si possa vincere qualsiasi gara”.

Leave a Comment